Antico Testamento ed Archeologia, un rapporto difficile

Le prove archeologiche dell’anti-storicità dei racconti della Bibbia raggiungono il grande pubblico solo negli anni duemila. Così come la provenienza del Dio di Israele dal pantheon pagano del Vicino Oriente. L’imbarazzante storia di un ritardo accademico.  All’inizio degli anni 2000 sono apparse agli occhi del grande pubblico delle novità importanti riguardanti le analisi storico-archeologiche e […]Leggi di più

La regina Elisabetta I era un uomo?

Bram Stoker, autore di Dracula, fu tra i sostenitori della tesi: la Regina d’Inghilterra era un impostore vestito da donna. Nell’Ottocento, vicino l’abitazione dell’infanzia elisabettiana, il ritrovamento di uno scheletro di bambina in abiti Tudor. Uomo o donna? Possibile che dietro il pesante trucco, le sfarzose parrucche rosse e i pomposi abiti di Elisabetta I […]Leggi di più

Buchi nell’acqua

Quando la marina militare indica i mari, la politica italiana guarda il dito. L’Italia priva di serie strategie dei propri punti di controllo. Una globalizzazione ideologizzata (pro o contro) e totalmente slegata dalla realtà delle grandi rotte commerciali. L’affannarsi italiano dietro l’immigrazione via mare, dietro le maree dell’Adriatico che allagano Venezia e dietro le piogge […]Leggi di più

Conversione di un economista

L’Economia è utile solo se ci aiuta a comprendere la realtà. La dura lezione della crisi del 2007: il crollo delle illusioni offerte dai modelli e la necessità di evolvere oltre sistemi incapaci di comprendere l’“uomo” e il “tempo”. Sono diventato economista per sbaglio. I maligni diranno che lo si può dedurre dalla qualità dei […]Leggi di più

Infine Odisseo imbrogliò Eolo

Alcuni vantaggi dell’eolico rispetto alle fonti energetiche inquinati. Nel mito, Eolo si prese gioco di Ulisse e oggi i pronipoti di Odisseo ingannano e adattano la forza del vento. Quella notte era l’ideale per salpare da Itaca. Aria frizzante, mare allegro, cielo più terso delle idee di Omero ed Eolo che acconsentiva l’impresa mostrandosi calmo […]Leggi di più

#EduSex – si alzi il sipario

«Senza (condom) è più bello, e poi la mia fidanzata è una brava ragazza». Dal 2017, aumento dei casi di AIDS tra i giovani! Il nostro scopo sta nell’educare e nell’informare, non nel far provare vergogna alle persone sessualmente attive o desiderose di esserlo. Del perché aprire una rubrica di educazione sessuale, io e Antonio […]Leggi di più

Il Jolly, ovvero: l’informatico

Quattro persone sono indispensabili: il confessore, il medico, l’avvocato e l’informatico. Un giorno un collega mi chiese di formattare il PC e il sottoscritto si offrì spontaneamente in sacrificio rituale. Breve guida aziendale per evitare di farsi prosciugare l’anima. Un vecchio spot: «Carlo. Tecnico informatico. Quando si ammala tutti in ufficio sentono la sua mancanza». […]Leggi di più

Influenze massoniche nella diffusione dell’opera smithiana

L’Inquisizione spagnola nel 18° secolo lo iscrive nell’Indice dei libri proibiti. Le censure, le stampe clandestine dell’“Officina della Vedova e Figli” e le osservazioni di J. Conway O’ Brien sulle analogie con l’Ordine degli Illuminati di Baviera. In un volume pubblicato qualche anno fa, avanzavo l’ipotesi circostanziata che il pensiero economico enucleato alla fine del […]Leggi di più

Quando la fotografia doveva mascherarsi

Il Pittorialismo, ovvero: tolleranza tra arte e fotografia. Dallo sdegno di Baudelaire, alla consacrazione artistica con Alfred Stieglitz, mezzo secolo dopo. Quando, nell’agosto del 1839 il ministro François Aragò presentò all’Accademia delle Scienze di Parigi e quindi a tutto il mondo, la prodigiosa scoperta di Louis Daguerre provocò grande scalpore, e da quel momento per […]Leggi di più

Sexting, il silenzio degli adulti. Cause e rimedi.

I centri antiviolenza hanno programmi per risolvere i problemi dei giovanissimi ricattati con foto e video di nudo in internet. Un problema che i genitori vogliono ignorare e che spesso anche le scuole preferiscono non gestire, limitandosi a etichettare i coinvolti. Si parla e ci si preoccupa del bullismo, un po’ meno del cyberbullismo e […]Leggi di più