Dudok De Wit: l’autore dietro “La tartaruga rossa”

Indirizzato all’arte dalla madre e ispirato dall’Heavy Metal, il giovane regista narra di sesso, violenza, politica e misticismo. Chi è l’artista olandese dietro il lavoro d’animazione, dove il fantastico si mimetizza nella sopravvivenza quotidiana. ! Rubrics è rigorosa divulgazione, fatta dagli specialisti dei campi. NO fakenews e fonti incerte. Segui -> Pagina FB e Instagram […]Leggi di più

A Christmas Kitchen

Durante le festività natalizie 2020, a Lucca, in piena pandemia e crisi economica, la Caritas e la Comunità di Sant’Egidio hanno organizzato una iniziativa difficile e piena di entusiasmo. Abbiamo intervistato Valentina Panattoni, responsabile del Centro Diurno [in coda articolo la ricetta: biscotti befanini] ! Rubrics è rigorosa divulgazione, fatta da specialisti dei campi. NO […]Leggi di più

Jordan Belson: il cineasta tra scienza, meditazione e allucinogeni

L’autore immerso in misticismo, esoterismo, scienza, surrealismo e musica classica. Uno dei rari animatori astratti ad avere ottenuto un vero riconoscimento artistico delle sue opere. ******************************** Rubrics è rigorosa divulgazione, fatta da specialisti dei campi. NO fakenews e fonti incerte. Segui -> Pagina FB e Instagram E registrati al -> Canale Youtube ******************************** La filmografia […]Leggi di più

Un passo alla volta… e insieme

La difficile risalita dall’inferno della tossicodipendenza: affrontare i sensi di colpa, perdonarsi, prendersi la responsabilità di sé stessi e concentrarsi sul desiderio di rimanere IN VITA: «Sono qui perché non ho alcun rifugio da cui nascondermi da me stesso» (la filosofia del Progetto Uomo). Premessa redazionaleSul tema delle dipendenze e dei programmi di riabilitazione il […]Leggi di più

Amori interrotti. Dire “Addio” non significa non amare più

Ci sono addii che hanno lo stesso sapore di un’estate che finisce, ma quando si cresce non è più l’estate a separare. E’ la vita, il lavoro, l’età, o altre priorità, ma soprattutto la paura. Capita, a volte, di non riuscire a dire addio. Perché ci sono addii che hanno lo stesso sapore di un’estate […]Leggi di più

Lettera di un’anoressica uscita dall’inferno

Dopo anni di terapia mi arrivò la lettera di Federica, una mia paziente: «ho sconfitto l’ANORESSIA. Grazie di cuore». Mi emoziono ogni volta che la rileggo. Nell’ultimo articolo abbiamo trattato cause, sintomi e possibilità di riconoscere i malati di anoressia (link all’articolo). Vorrei, a questo punto, mostrare una lettera che risale a circa 20 anni […]Leggi di più

Lo scetticismo, maschera della sofferenza

La sofferenza dell’arrogante deriva da una identità fasulla e presa in prestito da qualcuno. Il confronto è evitato, quindi si rimane bloccati La gente smetterebbe di soffrire se smettesse di essere scettica. A volte crediamo di non aver bisogno di imparare. Ci vuole onestà con se stessi per capire che si è scelto il vittimismo, […]Leggi di più

Economia dell’innamoramento, la storia di Franco e Alice

L’economista non crea i fenomeni economici, così come lo scienziato non crea la legge di gravità. L’economista osserva e interpreta, tenendo conto che non esiste la strategia perfetta (e che gli individui spesso sono imprevedibili) Nella mia esperienza come docente di economia in Malaysia, una delle cose che mi ha colpito maggiormente è la percezione […]Leggi di più

Rivoluzione romantica

Ho provato a fare come la tipa di New York, ho ballato in terrazzo: il vicino mi ha sbattuto la finestra in faccia. Tre storie di amore durante l’emergenza: chi convive, chi a distanza, chi solo. Ho provato più volte a buttare giù questo articolo. Avrei dovuto farlo poco prima dell’emergenza Coronavirus, ignara di ciò […]Leggi di più