Viaggio e guerra. Squarci di paesaggio

Cavalli morti a ogni passo, zampe all’aria, quasi fosse una guerra tra equini e non tra uomini, perché i cadaveri umani li seppelliscono subito. Città distopiche senza leggi, in attesa della riorganizzazione della società. Continuiamo il nostro percorso, iniziato con la Germania post bellica vissuta e descritta da Stig Dagerman. Il resoconto di viaggio è inteso come […]Leggi di più

L’arte di trasformarsi davanti all’obiettivo

E’ dall’Ottocento che l’arte sconvolge e supera status e ruoli sociali: gli “influencer”, donne travestite da uomini e uomini da donne. Personificazioni mitologiche e sogni proibiti. Con Achille Lauro, nulla di nuovo. Il crossdressing in fotografia. Non è stato il cantante Achille Lauro con le sue mises sfoggiate al Festival di San Remo, neppure l’icona […]Leggi di più

Semaforo: niente multe senza la foto.

L’onere della prova è della Pubblica Amministrazione. La mancanza della fotografia per le infrazioni semaforiche non consente adeguata verifica: multe nulle e Prefettura condannata a coprire le spese di lite. Il Giudice di Pace di Firenze rammenta che la mancanza della documentazione fotografica non consente di effettuare una compiuta verifica sulla correttezza dell’operato da parte […]Leggi di più

Quando la fotografia doveva mascherarsi

Il Pittorialismo, ovvero: tolleranza tra arte e fotografia. Dallo sdegno di Baudelaire, alla consacrazione artistica con Alfred Stieglitz, mezzo secolo dopo. Quando, nell’agosto del 1839 il ministro François Aragò presentò all’Accademia delle Scienze di Parigi e quindi a tutto il mondo, la prodigiosa scoperta di Louis Daguerre provocò grande scalpore, e da quel momento per […]Leggi di più