Complottismo e fobocrazia

I trabocchetti della mente: dagli “psicoreati” ai “recinti percettivi”. L’analfabeta funzionale, il complottista patologico e la psicosi anti-complottista. Chi vive tra cultura e contro-cultura. Tempo fa ci siamo dedicati a chiarire, in termini “scientifici”, i controversi fenomeni del “complottismo” e del debunking. (1) Trattandosi di questioni di crescente attualità, tuttavia, pare opportuno tornare sull’argomento dedicandogli […]Leggi di più

Psicosi “complottista” e “anti-complottista”

La necessità del metodo scientifico oltre ogni ideologia, ragion di Stato e bisogno politico. Dalle patologie ai dubbi legittimi, nei limiti della Storia attuale. Meccanismi psicologici e censure. Nella complessa epoca in cui ci troviamo a consumare le nostre tormentate esistenze, l’incredibile sviluppo di tecnologia e mezzi di comunicazione, lungi dal garantire un armonioso ampliamento […]Leggi di più

Memorie del teatro di corte di Palazzo Caetani

I precursori dell’Accademia dell’Arcadia e il passaggio dei giganti del primo Settecento, da Scarlatti a Handel. Quando i feudatari spostarono la cultura dal centro del regno a Piedimonte Matese. L’idea di costruire un teatro di corte a Palazzo Caetani, in Piedimonte Matese, sul finire del ‘600, si innesta nell’attività culturale promossa dai feudatari del luogo, […]Leggi di più