I roghi e la fabbrica: i Sindaci ci hanno abbandonato!

Le mamme scese in strada per protestare, preoccupate per i loro bambini che respirano male la notte: dormire è un incubo. Il silenzio dei Sindaci di San Nicola e San Marco. Solo i Carabinieri e i Vigili del Fuoco hanno iniziato ad arginare il problema. Una situazione vergognosa “made in Terra dei Fuochi”.

!
Rubrics è rigorosa divulgazione, 
fatta dagli specialisti dei campi. 
NO fakenews e fonti incerte. 
Segui -> Pagina FB e Instagram
E il -> Canale Youtube
Segui e rimani aggiornato 

Tra luglio e agosto il territorio casertano è stato messo a fuoco e fiamme, al punto tale che persino i TG nazionali, che normalmente ci ignorano, ci hanno attribuito il primato. La “storia” era davvero grave.

Dal Sindaco di Caserta Carlo Marino, a quello di Rocchetta e Croce, che denuncia addirittura i VVFF, c’è uno scaricabarile di responsabilità, tra piromani e tardivi interventi di soccorso.

Esiste una cosa, che tutti dimenticano e si chiama PREVENZIONE AGLI INCENDI BOSCHIVI (come per i roghi!).  

terra dei fuochi ambiente clima carmen medaglia rubrics rubricsit fabbrica sindaco marotta
righi sui monti

L’assenza di prevenzione in questi territori ricopre praticamente ogni settore: pulizia, sorveglianza, manutenzione, ecc. C’è solo degrado, territoriale, culturale e anche umano. Lo vediamo con “tragedie” e “disgrazie” a cui poi vogliamo dare un’etichetta per pulirci l’anima. 

I tifatini sono una brace sempre accesa, una brutta gatta da pelare per quegli sventurati dei VVFF. Una brace dal fumo nero che si alterna al bianco, con fiamme visibili da chilometri. Infatti bruciano rifiuti e vegetazione, per giorni. Di contorno, il solito panorama dei roghi tossici.

Probabilmente il marchio “terra dei fuochi”, che le nostre istituzioni si vogliono tenere stretto, sembra più di “lode” che di infamia. Forse sperano in quel turismo del macabro che tanto va di moda.  

Un singolo episodio però mi ha talmente indignata, dopo anni di “resistenza”, da costringermi ad uscire dalla rassegnazione aggravata dal lutto personale che mi ha colpito pochissimo tempo fa, per affermare una dichiarazione pubblica al nostro caro Sindaco di San Nicola la Strada Avv.Vito Marotta.

terra dei fuochi ambiente clima carmen medaglia rubrics rubricsit fabbrica sindaco marotta
incendio nella fabbrica

Il Sindaco Marotta che, peraltro, ha incassato oltre 250 like, mentre “minimizzava” e “svalutava” il problema, evitando accuratamente ogni chiarimento richiesto.

Il post è questo: link

Aggiungo che il Sindaco in questione è contrario all’utilizzo strumentale dei social, soprattutto quando ci sono critiche nei suoi confronti. Quindi ogni tanto “bacchetta” una parte della cittadinanza, appellandola come maleducata, perché spesso “disinformata” e “poco rispettosa”… a suo dire. 

!
Rubrics è rigorosa divulgazione,
fatta dagli specialisti dei campi.
NO fakenews e fonti incerte.
Segui -> Pagina FB e Instagram
E il -> Canale Youtube
Segui e rimani aggiornato

Il nostro Sindaco fa parte invece di quella “politica attiva” che ha partecipato, insieme al Sindaco di Caserta, alla manifestazione dei “Sindaci”. Ovvero, quell’evento organizzato per non avere responsabilità personali (penali soprattutto) sugli atti e le azioni che un Sindaco deve svolgere durante il suo mandato.  

Invece, signori cari, il fumo e la puzza provenivano proprio da quella fabbrica andata in fiamme il 26 luglio a San Marco, dove le fumarole sprigionate dalle fiamme alte, causate dall’escursione termica e una reazione chimica, partivano dal capannone della fabbrica in tarda serata, quasi alla stessa ora, senza che nessuno intervenisse. Nessuno!

Al mattino, la puzza intensa portata dall’umidità. Su quattro comuni. Quattro!

Senza una dichiarazione, da parte del Sindaco di San Marco, di quanto accadeva in quelle sere. Mentre il Sindaco di San Nicola negava l’entità del problema causato dalla fabbrica del caffè, con i cittadini costretti a vivere con le finestre chiuse in piena estate.

“Uno taceva, l’altro scriveva”.  

Non voglio scendere nel dettaglio dei dati Arpac… 

Il Sindaco chiede in quello stesso post sostegno alla cittadinanza attiva. Quella cittadinanza che puntualmente ignora quando le cose non convengono, ma che invece si manda allo sbaraglio per cercare roghi senza alcuna tutela. Storia simile è accaduta con la biblioteca, con volontari prima “usati” e poi cacciati, denigrati e ignorati.

Tuttavia quel che consigliava è esattamente quello che abbiamo fatto, con l’aiuto di comitati provinciali e territoriali, grazie anche alla presenza di Vincenzo Tosti e seguendo la scia della puzza. Abbiamo impiegato pochi minuti per riuscirci, non giorni. Senza droni e senza effetti speciali.

Da giorni i singoli cittadini, che si recavano nei pressi della fabbrica verso l’ora di punta, allertavano puntualmente i VVFF, tutte le sere. I Vigili del Fuoco non potevano fare più di tanto, a causa di una mancanza di ordinanza di messa in sicurezza del Sindaco di San Marco Evangelista, comparsa solo dopo l’interventi dei cittadini e dopo l’intervento “fortuito” di una pattuglia dei Carabinieri (che ringraziamo!), che ha provveduto ad allertare i VVFF.

Ci hanno pensato i Carabinieri, con quattro comuni immersi nel lezzo proveniente da fiamme altissime, tra Sindaci sordi e muti, fatta eccezione per Marotta che scaricava la responsabilità sui cittadini attivi, ignorando la fabbrica.

terra dei fuochi ambiente clima carmen medaglia rubrics rubricsit fabbrica sindaco marotta
L’arrivo dei Vigili del Fuoco

Poi, la sera della protesta: tante mamme preoccupate per i figli, con alcuni cittadini rimasti fino alle 23.00.

NESSUNA AZIENDA PRIVATA HA MESSO IN SICUREZZA IL SITO

SONO STATI I VVFF  

terra dei fuochi ambiente clima carmen medaglia rubrics rubricsit fabbrica sindaco marotta
Rudere della fabbrica

L’ordinanza è arrivata solo dopo. Solo qualche giorno fa, con qualche pasticcio sulle date, giocando sempre sulla disinformazione della cittadinanza. 

Sarà il popolo di San Marco Evangelista a tirare le conclusioni per il suo Sindaco, che ha rilasciato la prima dichiarazione solo dopo che il problema è stato risolto, ovvero dopo un mese dall’incendio. 

Caro Sindaco di San Nicola la Strada, lei invece è il mio Sindaco, lei è il Sindaco che ho votato, ma lei non ha altrettanto rispetto.

Lo insegna oggi il Sindaco Renato Natale, del suo stesso partito, che per i suoi stessi concittadini, per giunta “ultimi”, ha rassegnato le dimissioni. Vuole 100 giorni per non metterli in mezzo a una strada 

Una presa di posizione? Ma Dio Grazie!  Una presa di posizione per I cittadini. 

Lei non solo ci ha abbandonato, ma continua ad ignorare le richieste e le istanze di un territorio completamente piegato su se stesso, comprese quelle false informazioni che addirittura pagine istituzionali provvedono a diffondere senza nessuna remora. 

terra dei fuochi ambiente clima carmen medaglia rubrics rubricsit fabbrica sindaco marotta
Arrivo dei cittadini

Foto: Giovanni Ascione, Francesco De Cristoforo, Carmen Medaglia 

!
Rubrics è rigorosa divulgazione,
fatta dagli specialisti dei campi.
NO fakenews e fonti incerte.
Segui -> Pagina FB e Instagram
E il -> Canale Youtube
Segui e rimani aggiornato