Roberto Sajeva

Palermitano, classe 1985. Direttore editoriale di “Mondo Operaio”, la storica rivista fondata da Pietro Nenni nel 1948, nonché il periodico politico più longevo d’Italia. Dirigente del Partito Socialista Italiano, già segretario della Federazione dei Giovani Socialisti (F.G.S.) e Bureau Member dello YES (Young European Socialists). Oltre alla militanza politica, si è occupato di critica del costume e d'arte, diventando editore e project manager del sito Kill Surf City. Appassionato di antropologia, è tecnico della FIGeST (Federazione Italiana Giochi e Sport Tradizionali). Email: robertosajeva@gmail.com Facebook: http://facebook.com/robertosajeva Instagram: @robertosajeva

Risiko con atomica, flotte e geo-ingegneria

L’Italia, nonostante la Via della Seta, ormai fuori dai giochi che contano. USA, Cina e Russia riprogettano le nuove vie marittime commerciali. E perché, nonostante tutto, prosegue l’alleanza economico-militare tra Europa e Stati Uniti, mentre la seconda sembra prepararsi ad abbandonare la leadership mondiale senza lasciare un erede. Ogni nazione ha una sua determinata strategia. […]Leggi di più

Dopo il Belzebù de “Il divo”, il Monello di “Hammamet”

Nel Craxi di Gianni Amelio non si troverà né il demone né il santo. Questo film non è stato fatto per soddisfare la curiosità, il rancore, o il sadismo del pubblico. Amarcord 2020, tangentopoli all’orizzonte e il  profumo di garofani rossi.  Io sono il tenebroso, il vedovo, l’Inconsolato, il Principe d’Aquitania nella Torre abolita: la mia sola […]Leggi di più

Buchi nell’acqua

Quando la marina militare indica i mari, la politica italiana guarda il dito. L’Italia priva di serie strategie dei propri punti di controllo. Una globalizzazione ideologizzata (pro o contro) e totalmente slegata dalla realtà delle grandi rotte commerciali. L’affannarsi italiano dietro l’immigrazione via mare, dietro le maree dell’Adriatico che allagano Venezia e dietro le piogge […]Leggi di più