“Distruggo gli schemi e divento me stessa”, parla Miss Mini, la regina italiana del Waacking – le interviste di Ambra Patarini

La nota coreografa e ballerina Ilaria De Santis, in arte Miss Mini, tra le più famose insegnanti italiane della danza Waacking, stella internazionale di quest’arte. Il talento si racconta a Rubrics, dal privato, al progetto “Decameron”

Il Waacking è una danza di strada nata negli anni ’70 a Los Angeles, diventata nota grazie a Tyrone Proctor e diffusa grazie al programma Soul Train, di cui faceva parte lo storico maestro.

Tyrone Proctor, scomparso a giugno 2020, è stato un famoso coreografo di numerosi video musicale degli anni ’80, ballerino e maestro di danza. Waacking è una danza basata sulla libertà del movimento, l’espressione di sé, l’individualità e il lasciar andare.

********************************
Rubrics è rigorosa divulgazione, 
fatta da specialisti dei campi. 
NO fakenews e fonti incerte. 
Segui -> Pagina FB e Instagram
E registrati al -> Canale Youtube
******************************** 

Waacking è la danza di chi vuole uscire allo scoperto e liberarsi dalle costrizioni, è una danza nata nei club per gay affascinati dai movimenti delle star del cinema quali Greta Garbo, Marylin Monroe e Marlene Dietrich.

Nel 2020 la danza Waacking ha esponenti in tutto il mondo, l’enorme successo del movimento libero ha portato la sua fama fuori dai confini dei Club californiani e da ogni orientamento sessuale.

In Italia una delle maggiori esponenti, nonché insegnante di danza Waacking, è la coreografa Ilaria De Santis, in arte Miss Mini.

Ilaria ha cominciato la sua carriera nel 2010 ed oggi è il punto di riferimento in Italia per gli amanti del Waacking. Nel 2017 Ilaria, insieme alla collega Sarah Pandolfini, crea il progetto Eleganza International Waacking Festival, grazie al quale gira il mondo e conosce ballerini con la sua stessa passione con i quali collabora quotidianamente.

La ballerina Miss Mini ha condiviso con Rubrics, sezione moda, alcuni pensieri privati sulla sua carriera.

Come sei venuta a conoscenza 
del Waacking?

M.M.: Sono venuta a conoscenza del Waacking grazie ad un Workshop formativo al quale ho preso parte in cui il docente ci ha mostrato dei video inediti degli anni ‘70 in cui veniva praticata questa danza. Sono stata subito incuriosita e letteralmente catturata. Nonostante in quella occasione venne trattato in modo molto marginale ho deciso di volerne assolutamente sapere di più e da lì è iniziato il mio “viaggio”!

Cosa significa per te Waacking? 

M. M.: Per me Waacking ha un significato molto intimo legato alla mia essenza. Il waacking mi ha permesso di entrare in contatto con una parte di me molto importante, mi ha permesso di farla uscire facendo sì che mi sentissi sempre giusta al momento giusto. È il luogo in cui mi rifugio ma che allo stesso tempo mi permette di rompere gli schemi tutte le volte che voglio. Il Waacking mi ha fatto capire e provare sulla mia pelle che essere diversi è una risorsa inestimabile.

Sappiamo che eri molto amica 
di Tyrone Proctor, 
il pionere della danza Waacking. 
Come ti sei trovata a confrontarti 
con un grande maestro come lui? 

M. M.:  È stato uno dei miei maestri a cui devo tantissimo e colui che mi ha nominata membro dell’Imperial House of Waacking da lui fondata. Compagnia di danzatori internazionale di cui fanno parte i migliori Waackers al mondo. Per me Tyrone Proctor è stato come una figura paterna, un nonno oserei direi, severo negli insegnamenti quanto bizzarro, ironico nella sua personalità eclettica. Ho trascorso ore ad ascoltare i suoi racconti degli anni ‘70/’80, della sua carriera come ballerino, era la star del programma ‘Soul Train’ e a distanza di anni era ancora una star nel suo modo di porsi, di vivere la vita! Noi tutti eravamo ben felici di farlo sentire ancora quella star! È la prima volta che scrivo di lui da quando è venuto a mancare e questo mi emoziona moltissimo sono del parere che il ricordo renda viva la memoria, quello che farò è tramandare i suoi insegnamenti preziosi alle generazioni future.

A chi consigli l'approccio 
con la danza Waacking? 
Dove e quando è possibile 
avere te oggi come
maestra Waacking?

M. M.: Consiglio questa danza innanzitutto a tutte le persone che sentono il bisogno di esprimere, ma anche di esplorare dei nuovi lati di se stessi. E poi a tutti gli amanti della Disco Music che è il cuore pulsante di questa danza!

Per tutte le persone che desiderano formarsi con me possono trovare le mie lezioni regolari a Roma durante tutti i giorni della settimana oppure trovarmi in qualche Workshop in giro per l’Europa durate i week-end. In ogni caso consiglio di tenere d’occhio i miei canali social per restare aggiornati sulle mie lezioni.

Instagram: @missminigram

Per Eleganza Waacking Festival 
il prossimo anno sarà il quarto 
che programmi ci sono per 
tale evento?

M. M.: Io e la mia socia Sarah Ling siamo in via di definizione delle linee guida della prossima edizione di Eleganza Waacking Festival che si terrà a Settembre 2021 a Milano. Sicuramente dopo un anno di stop causa Covid 19, abbiamo una doppia spinta per creare qualcosa di magico e ricreare quell’atmosfera di scambio, condivisione e inclusione che ogni anno spinge i migliori ballerini da tutto il mondo a prendere parte all’ormai consolidato appuntamento fisso di Milano. Consiglio sempre di seguire i nostri social per rimanere aggiornati.

Instagram: @eleganzawaackingfestival

www.eleganzawaackingfestival.com/

Hai nuovi progetti futuri? 

M. M.: Sotto il periodo del lockdown ho ideato il progetto “Decameron” che prevede 48 ore di Formazione professionale Waacking, la realizzazione e messa in scena di uno spettacolo. Avrà inizio questo Ottobre fino a Maggio 2021. Sarò docente formatrice e coreografa di 20 tra i migliori danzatori di waacking d’Italia. Realizzeremo uno spettacolo interamente di Waacking che si terrà a Roma il 15 Maggio 2021 per il quale non posso anticipare di più!

Immagine: di proprietà di Miss Mini

********************************
Rubrics è rigorosa divulgazione, 
fatta da specialisti dei campi. 
NO fakenews e fonti incerte. 
Segui -> Pagina FB e Instagram
E registrati al -> Canale Youtube
********************************